Tag Archives: concerti bologna

Steve Gadd Band, il live al Paradiso Jazz

Parlando di lui, Chick Corea disse: “Tutti vorrebbero suonare come Gadd, perché suona in maniera perfetta”. Acclamato come uno dei batteristi più influenti di tutti i tempi – in pochi possono vantare collaborazioni con star del calibro di James Taylor, Eric Clapton, Paul McCartney, Peter Gabriel, Frank Sinatra e Ray Charles – Steve Gadd non ha certo bisogno di presentazioni.

In una sala gremita di pubblico, il batterista è salito sul palco del Paradiso Jazz festival insieme alla sua Steve Gadd Band, un ensemble di musicisti d’eccezione, con cui si accompagna ormai da qualche anno. La formazione include Michael Landau alla chitarra (già chitarrista di Michael Bolton, Jennifer Lopez, Eros Ramazzotti, Andrea Bocelli e Vasco Rossi), Jimmy Johnson al basso, Kevin Hays al piano e Walt Fowler, lo storico musicista di Frank Zappa, alla tromba e al flicorno. [Read more...]

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInDigg thisShare on TumblrEmail this to someone

God Is An Astronaut: a maggio tre date per il tour di Epitaph

Fin dal suo esordio, sedici anni fa, la band irlandese God Is An Astronaut si è conquistata la fama di essere tra i migliori gruppi strumentali post-rock in circolazione. La musica dei God Is An Astronaut fonde intense sonorità rock con atmosfere emozionanti e oniriche, canzoni dalle melodie travolgenti e dinamiche che lasciano con il fiato sospeso. I loro dischi sono veri e propri viaggi sonori, che partono da introduzioni lente e malinconiche, fino ad arrivare a rabbiose esplosioni di suono. [Read more...]

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInDigg thisShare on TumblrEmail this to someone

San Valentino con i Belle and Sebastian: il live all’Estragon Club

C’è chi ha festeggiato San Valentino con la tradizionale cenetta romantica, c’è chi il 14 febbraio era all’Unipol Arena per il concerto dei Metallica. E poi ci sono quelli che per nessun motivo si sarebbero persi i Belle and Sebastian, la pop band capitanata da Stuart Murdoch. Io, che li seguo dai tempi di “If You’re Feeling Sinister” (il loro secondo album in studio, uscito nel ’96), non ho avuto dubbi.

Scaldano i motori i The Pictish Trail (interessante progetto del musicista scozzese Johnny Lynch), poi Murdoch e i suoi salgono sul palco dell’Estragon Club. Sono passati sedici anni dall’ultima volta a Bologna, ricorda il leader dei Belle and Sebastian. “Chi c’era? Hey, non sei cambiato per niente! Invece laggiù vedo qualche capello bianco”, scherza Stuart. Dopo il live al Fabrique di Milano, per la band di Glasgow è la seconda e ultima tappa italiana del tour per promuovere la raccolta “How To Solve Our Human Problems” (che include tre EP, prodotti tra il 2017 e il 2018). [Read more...]

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInDigg thisShare on TumblrEmail this to someone

Dieci anni di Calibro 35: “Decade” e il live al Locomotiv Club

A chiudere gli occhi verrebbe facile immaginarsi sul set di un poliziottesco anni Settanta, uno di quei crime movie con la sigla a colori psichedelici. Ci troviamo invece al Locomotiv Club, il concerto (sold out) dei Calibro 35 è appena cominciato.

Occasione del tour è la presentazione del sesto album in studio, intitolato “Decade”, uscito il 9 febbraio per festeggiare i dieci anni di vita del gruppo. Più che una celebrazione è una sorta di time capsule, in cui la band tira le fila sulla sua storia e si proietta verso il futuro. L’album suona come una summa, e allo stesso tempo un punto di svolta, in un percorso progressivo e duraturo, lungo il quale i Calibro – guidati dal produttore (e vincitore di un Grammy) Tommaso Colliva – si sono fatti apprezzare. In Italia, come all’estero. [Read more...]

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInDigg thisShare on TumblrEmail this to someone

Gli Atroci: il backstage del live all’Alchemica Club

Quando entriamo nel camerino dell’Alchemica Club di Bologna, Gli Atroci sono alla frutta. Letteralmente, nel senso che stanno finendo di cenare con arance e mandarini. C’è un clima gioioso, di festa. Chiacchierano, bevono birra, si prendono in giro. Il Boia Malefico (aka Denis Borgatti), canticchia un pezzo pop seduto sul divano. Mi siedo in mezzo a loro, mentre cominciano a vestirsi per lo spettacolo. Io tiro fuori il registratore, loro pennelli e trucchi, che manco in un salone di bellezza. [Read more...]

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInDigg thisShare on TumblrEmail this to someone