AURA: The new album

noise1214

Dopo più di tre anni di “silenzio discografico”, la prog band italiana può finalmente annunciare l’uscita della nuova fatica in studio!
“Noise”, questo il titolo del terzo album della band campana, rappresenta una svolta sonora sostanziale rispetto al precedente “Deliverance”, pur mantenendo molti degli elementi che hanno contraddistinto da sempre il sound della band.La svolta, se di svolta vogliamo parlare, è stata determinata in primis dalla maturazione artistica dei membri della band, in grado oggi di padroneggiare la propria arte e di sapersi muovere abilmente tra le sue tante sfaccettature. E’ così che nasce un disco avvolgente, orecchiabile e complesso allo stesso tempo: vi sembrerà di ascoltare influenze diverse ad ogni ascolto, dal rock settantiano al post rock, unite in un’amalgama incredibile di arrangiamenti, tale da erigere gli AURA nell’olimpo del Pomp Prog e dell’Art Rock, grazie a brani immediati e potenti, che non tralasciano la complessità armonica delle strutture e la melodia. Chi sta già pensando ad act come Styx, REO Speedwagon, Saga e Kansas, non è troppo fuori strada……

[Read more...]

PENDING LIPS FESTIVAL 2015

PENDING LIPS FESTIVAL 2015

 

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni al PENDING LIPS FESTIVAL 2015.
A questo link modulo per l’iscrizione, regolamento, premi, giuria e partner della manifestazione:
http://goo.gl/UqZ2Cc

Pending Lips nasce come rete sotterranea di resistenza e realtà parallela di controcultura.E’ richiamo alla vita libera e alla consapevolezza dell’istante.
E’ la scoperta di sé stessi, della vita on the road e della coscienza collettiva.
E’ “un gruppo di bambini all’angolo della strada che parlano della fine del mondo”.
E’ espressione del sottosuolo musicale che rifugge paillettes e lustrini.
Pending Lips è merito ed ossigeno.

[Read more...]

Mad Krampus – Atra Bilis

Atra Billis

Che Vasco Brondi avesse fatto proseliti, con il suo song writing così personale e innovativo, non vi erano dubbi. I Mad Kranpus , fatto tesoro di ciò , traspongono i testi a tratti “stralunati” ma soprattutto “urlati” , in un contesto di PunkEmoCoreIncazzato, rendendo il tutto fruibile ed interessante all’ascolto. Complice sicuramente la breve durata dei brani, che comunque riescono a raggiungere lo scopo di emozionare (senza perdersi in troppi cazzeggi) e fare rimanere in testa, il sempre presente ritornello da squarciagola. I testi in italiano parlano d’amore, ma come potrebbe fare un poeta maledetto (o i Fine Before you Came). Dato il tema trattato e la lingua scelta , sarebbe facile ricadere nel diktat “sole, cuore, amore” , ma abilmente i ragazzi ne sfuggono. Ascoltando questo EP, non si può fare a meno di immaginarsi sotto un palco a gridare insieme, soprattutto nel ritornello di “Prossimo inverno”, che ancora non vuole saperne di abbandonare la mia testa. Auguriamo a questi ragazzi di poter fare ascoltare dal vivo la propria musica, perché è questa la collocazione ottimale per i Mad Krampus.

[Read more...]

Sinedie – Tuttodistrutto

tutto distrutto

Se pensate che il Punk sia un genere superato, allora state alla larga da “Tuttodistrutto” dei Sinedie, perché qui si suona quel Punk brutto e sporco delle origini, Sex Pistols , Ramones e Clash in testa, i testi sono in italiano e le tematiche sono improntate sul sociale. I romani Sinedie, producono questo EP di sei tracce, dopo anni dalla formazione del gruppo , segnato, come tanti altri, da alti e bassi, cambi di formazione ed inattività. E purtroppo tutto ciò si ripercuote inevitabilmente sui brani , infatti risultano “vecchi”, le tematiche trattate nei testi e il modo di approcciarsi alla forma canzone , danno la sensazione di “demo” anni ’90. Altra nota negativa, sono i soli di chitarra, che ricordano più il modo di suonare “metal” piuttosto che quello Punk. Spero che la formazione attuale sia stabile e che i Sinedie lavorino al più presto al seguito di Tuttodistrutto, noi siamo qui pronti ad ascoltare una band che comunque mette passione in quello che fa.

[Read more...]