Tag Archives: paolo fresu

New Conversations – Vicenza Jazz 2019

Viaggiatori della musica, esploratori del jazz, scopritori di nuovi territori artistici: a loro è dedicata la ventiquattresima edizione del festival New Conversations – Vicenza Jazz in programma dal 9 al 19 maggio e intitolata “Oltre le colonne d’Ercole, alla ricerca di una nuova luna”. Un tema che suggerisce grandi e inaspettati traguardi concertistici, quali infatti se attendono da un cartellone che spazia dalla somma divinità della musica cubana (Chucho Valdés) ai campioni del jazz italiano (Paolo FresuMauro Ottolini e Fabrizio Bosso), da prime assolute di grande spessore storico (Enrico Rava-Michel Portal-Ernst Reijseger-Andrew Cyrille) a una sorta di notte degli Oscar jazzistici (con un poker di vincitori del Top Jazz 2018), da nomi di riguardo del jazz moderno e contemporaneo (Uri CainePeter ErskineShai MaestroDavid Virelles e Ambrose Akinmusire) all’apertura popolare con gli Aretuska di Roy Paci. [Read more...]

Ravenna Jazz Festival: dieci giorni di musica dal 4 al 13 maggio

Dall’infinitamente piccolo all’infinitamente grande, dal piano solo all’orchestra di 250 elementi: Ravenna Jazz 2018 avrà un cartellone con il jazz servito nelle più varie misure.

Il festival ravennate giunge al traguardo della quarantacinquesima edizione, un record nel panorama dei festival jazz italiani, e consolida la struttura extra large che ne ha contraddistinto le più recenti annate: dal 4 al 13 maggio, dieci giorni di musica itineranti tra varie ‘ambientazioni’. Il prestigioso palco del Teatro Alighieri sarà destinato a nomi di ampia notorietà internazionale (Chick Corea, Manhattan Transfer), ai big della scena italiana (Fabrizio Bosso con gruppo e orchestra) e alla colossale produzione “Pazzi di Jazz” Young Project (con ben 250 baby musicisti sopra i quali svetterà la tromba solista di Paolo Fresu). Gruppi e solisti di culto, con proposte innovative alle quali prestare la massima attenzione, gireranno poi nei jazz club e in piccoli teatri tra città e dintorni: sotto la bandiera di “Ravenna 45° Jazz Club” si esibiranno il quintetto di Sarah Jane Morris e Antonio Forcione, Raul Midón, i Sons of Kemet, Andrea Motis con Joan Chamorro, i Guano Padano, Alessandro Scala. E per chi non sa rinunciare al jazz in nessun momento della giornata ci saranno i concerti ‘Aperitifs’, tutti i pomeriggi in attesa dei live serali in teatro. [Read more...]

Paolo Fresu e il jazz in Quintet: il live a Imola

Paolo fresu 5th © Roberto Cifarelli

Paolo fresu 5th © Roberto Cifarelli

Resident artist dell’edizione 2017 di Crossroads, Paolo Fresu si è esibito sul palco del Teatro Ebe Stignani di Imola il 21 aprile scorso, insieme alla sua storica formazione, una delle più longeve e rappresentative del jazz italiano. Il Paolo Fresu Quintet – che vede Tino Tracanna al sax tenore e soprano, Roberto Cipelli al pianoforte e Fender Rhodes, Attilio Zanchi al contrabbasso, Ettore Fioravanti alla batteria e, naturalmente, Paolo Fresu alla tromba e al flicorno – nacque per volontà di Fresu e Cipelli nel 1984, anno in cui il quintetto incise anche il primo disco, “Ostinato”. [Read more...]

Paolo Fresu e Paolo Angeli: live al Cassero Jazz

paolo-fresu-paolo-angeli-castel-san-pietro-bo-2616

 

Castel San Pietro Terme (BO) – Si è aperta con l’incantevole concerto di Paolo Fresu e Paolo Angeli la rassegna “Cassero Jazz” , giunta quest’anno alla trentesima edizione e parte del festival emiliano-romagnolo “Crossroads”, organizzato da Jazz Network. Entrambi originari della Sardegna, entrambi di stanza a Bologna, i due musicisti sono amici da una vita, dai primi anni ’90, quando Angeli è stato allievo di Fresu a Siena Jazz.

Anche se le carriere dei due musicisti hanno preso direzioni diverse, anche se le loro strade non si incrociano spesso (i loro concerti in duo sono eventi piuttosto rari), ogni volta che Fresu e Angeli si trovano sullo stesso palco danno vita ad un’esibizione incantevole e unica. Dal connubio tra le matrice jazzistica più tradizionale di Fresu e la musica più sperimentale di Angeli scaturisce infatti un gioco di note, ritmi, effetti e suoni che ha davvero qualcosa di magico. [Read more...]